Ashton, la gioia formato cane

Tra i nuovi arrivati in rifugio c’è Ashton, un cucciolone di un anno e mezzo che è una gentile forza della natura.

Giunto in Apaca a maggio 2021, Ashton viveva in un’azienda agricola in cui doveva svolgere attività di cane bovaro anche se non era assolutamente adeguato al ruolo. I cani da lavoro di tipo bovaro infatti seguono, controllano e indirizzano bestiame di grandi dimensioni e il piccolo Ashton, pur essendo un incrocio con un cane da pastore, non era adatto a questo tipo di mansione così specifica. Ma è stato ugualmente scelto per svolgerla e per imparare ha dovuto subire un addestramento irrispettoso delle sue caratteristiche etologiche .

Ma questo trattamento non ha sconfortato la sua gioia di vivere e non ha inasprito il suo carattere mite né il suo buon temperamento. Ashton è un meticcio di taglia media, dal manto folto, nero e marrone, gli occhioni nocciola profondi ed espressivi e vitalità da vendere. Scodinzola con la sua codona e ti viene a salutare quando ti avvicini, mostrando di apprezzare tanto coccole e carezze, sedendosi di fronte a te e rivolgendoti sguardi tranquilli ma pieni di vita. È curioso, lo si vede dal suo musetto vispo e dalla sua continua ricerca di giochi e novità, uniti alla voglia irrefrenabile di uscire in passeggiata ad annusare il mondo, accompagnato dal suo collarino verde speranza.

Sta bene con i suoi simili e con le persone: nonostante la detenzione che ha dovuto sopportare, è rimasto un cane festoso e dolce, che trasmette tanto desiderio di avere nuovamente fiducia in una persona che sappia accogliere la sua vivacità e la sua spensierata età di quasi adulto. Noi volontari, come per tutti i “nostri” cani, speriamo che presto questa persona si presenti al cancello del rifugio e che si faccia catturare dalla bellezza e dall’allegro entusiasmo di Ashton, una magia che, incontrando questo cagnolone -un po’ pastore- pieno di energia, non può non accadere.

I commenti sono chiusi.