Domani sera la conferenza di Ciro Troiano, massimo esperto di zoomafia

Saranno tanti gli spunti e le informazioni che Ciro Troiano lascerà domani sera al pubblico bellunese. Troiano è tra i maggiori esperti di reati e criminalità organizzata che ha come vittime gli animali e tantissimi sono gli ambiti nei quali la violenza si combina agli affari.

Attraverso l’Osservatorio Zoomafia – di cui Troiano è responsabile – LAV analizza, ogni anno, lo sfruttamento degli animali da parte della criminalità organizzata e non, ma produce anche studi e reports dedicati ad ambiti specifici. Tra i più recenti c’è la zooerastia, un fenomeno di cui si sa poco: si tratta di un disturbo sessuale caratterizzato dall’eccitazione erotica o dalla fantasia di avere rapporti sessuali con animali, o dal praticare attività sessuali con gli stessi in modo non occasionale. E’ considerata una psicopatologia solo se è compulsiva e se è suscettibile di procurare danni seri al funzionamento psicologico dell’individuo. LAV ha analizzato questo fenomeno con un’indagine durata alcuni anni ed ha raccolto un mondo sommerso in un dossier.

Anche l’accumulo degli animali è un fenomeno scarsamente conosciuto. È un problema incompreso e sottovalutato che investe la società intera e che lede sia il benessere psicofisico degli animali che quello delle persone.  LAV non solo ha analizzato il fenomeno ma ha anche approntato un protocollo di intervento e una guida per tutti i soggetti e gli enti interessati:  “Quel salvare che fa male – L’accumulo di animali: analisi, prevenzione e strategie di intervento”.

Per non parlare, poi, del coinvolgimento dei bambini o degli adolescenti a forme di violenza sugli animali. Un’indagine svolta da LAV nelle scuole medie ha cercato di fare il punto della situazione in Italia, coivolgendo 1500 studenti, tra gli 11 e i 14 anni.

Di questo e di molto altro si parlerà domani sera alle ore 21 al Centro Congressi Giovanni XXIII di Belluno.

I commenti sono chiusi