Una giovane coppia ha adottato il vecchio Pongo

E’ nato il 27 febbraio 2005 e il 18 marzo di quest’anno è arrivato in rifugio, tolto a una persona che non riusciva a badare a sè stessa. Era in pessime condizioni, con un’ernia anale grande come una grossa mela: è stato curato, ha cambiato alimentazione e nel giro di qualche mese ha ripreso tutte le energie. Ancor prima ha recuperato il buonumore e soprattutto il suo carattere dolcissimo, che porta la sua affettuosità a livelli commoventi.

Ovviamente, non aveva molte chances di uscire dal rifugio e invece, qualche settimana fa, si è presentata Laura, una giovane ragazza agordina, che ha chiesto proprio di lui, perchè lo aveva individuato sul sito di Apaca come un possibile candidato all’adozione: si sono piaciuti e Pongo adesso vive in un bel appartamento, insieme a due coniglietti con cui il vecchio cane convive pacificamente. Non solo, ma Pongo non ha mai creato alcun tipo di problema e sta ricambiando l’adottante (e il suo compagno) con un affetto incontenibile e costante.

Un gesto, quello di Laura, davvero molto bello: permettere a cane di trascorrere la sua vecchiaia in una famiglia non è, infatti, una scelta tanto frequente neppure tra le persone anziane (che pur dovrebbero scegliere solo cani anziani), figuriamoci tra i giovani. E, invece, Laura lo ha fatto: una storia che ci piacerebbe raccontare molte altre volte…

I commenti sono chiusi