Storie di adozioni: Rocky e Mattia

Rocky è arrivato in rifugio a seguito del decesso dell’anziana proprietaria: aveva 9 anni e qualche problemino comportamentale, manifestatosi dopo che per molti mesi era rimasto sostanzialmente segregato nella casa dove aveva vissuto e dove ormai non c’era più nessuno!

Rocky finalmente sereno in braccio a Silvia

In rifugio ha trascorso poco più di tre mesi e il 4 febbraio dello scorso anno se n’è andato con una bella famiglia del Cadore. La convivenza è iniziata bene, anche perchè Silvia e Mattia dovevano solo stare attenti a che il cane non trovasse una via di fuga dal grande giardino e in questa sorveglianza l’aiuto di Heidi, l’altra cagnetta della famiglia, è stato fondamentale. Poi, però, Rocky ha iniziato a entrare in conflitto con le due bimbe di casa ed è iniziato un periodo non facile, che la famiglia ha però affrontato con grandissimo senso di responsabilità. E alla fine ha vinto la loro perseveranza.

“Oggi – dice Silvia – va tutto benissimo. Da qualche mese, Rocky è diventato bravo: con le bimbe non ha più avuto episodi strani e esce con noi in passeggiata addirittura senza guinzaglio.” Bravo Rocky e bravissimi davvero anche Silvia e Mattia!

 

I commenti sono chiusi