Sei “adolescenti” in attesa di adozione

Hanno poco più di 8 mesi e sono arrivati in rifugio a metà gennaio, sottratti da una pessima detenzione grazie alla collaborazione con il comune di Alpago, presso il quale è stato sottoscritto anche l’accordo tra Apaca e il proprietario della cucciolata, al quale sono state imposte microchippatura, sverminazione e vaccinazioni di tutti i cani di sua proprietà e l’assunzione dell’obbligo di non acquisire cani oltre all’unica che oggi possiede e che è stata parimenti sterilizzata.

Laira

Cloe, Maia, Pepper, Rio, Laira e Pier stanno seguendo un percorso di socializzazione, che quasi tutti hanno già quasi completato: con qualche piccola differenza, ma sono quindi già tutti adottabili.

Il contatto quotidiano con altri cani e con i volontari ha fatto cadere gran parte della diffidenza e delle paure, mentre l’attività dell’educatrice, che ha utilizzato soprattutto il gioco, li ha portati a un atteggiamento di fiducia che le condizioni di disagio in cui hanno trascorso i primi 7 mesi di vita aveva fortemente compromesso.

Insieme a un buon carattere e a una straordinaria affettuosità, Rio, Cloe, Maia, Pepper, Laira e Pier stanno mostrando anche le loro qualità estetiche: sono dei bellissimi cuccioloni con mantelli che variano dal nero al nero-bianco, fino al grigio sfumato.

Sono “adolescenti” che stanno scoprendo adesso le bellezze della vita ed il rifugio è quanto di meglio hanno finora conosciuto: ma non possono restarci, perchè il loro futuro deve essere con una famiglia…

I commenti sono chiusi