L’Italia dei cani, gatti e…uccellini

Secondo stime FEDIAF (European Pet Food Federation), il numero di animali d’affezione nell’Unione Europea supera i 200 milioni di esemplari, ospitati in ben 75 milioni di abitazioni (su 508 milioni di individui dei 28 paesi UE).

Gli animali più numerosi nell’Unione Europea sono i gatti: più di 70 milioni di esemplari, circa il 35% del totale; i cani sono più di 62 milioni, ossia il 31% del totale.

La Francia è il paese dei felini: 12,6 milioni, record assoluto rispetto agli altri Paesi UE più popolati dai gatti, ossia la Germania (11,8 milioni), il Regno Unito e l’Italia, che si fermano entrambi intorno ai 7,4 milioni di esemplari.

Il Regno Unito è, invece, il pase europeo con il maggior numero di cani: 8,5 milioni, seguito a breve distanza da Francia (7,3 milioni), Italia (7 milioni) e Germania (6,8 milioni).

Nell’Est Europa sono Polonia, Romania, Repubblica Ceca e Ungheria gli Stati con la popolazione canina e felina più numerosa. La Germania detiene, invece, il primato per numero di piccoli animali e roditori (5.9 milioni).

E il Bel Paese? E’ al primo posto per numerosità di uccelli ornamentali, con ben 12,9 milioni di esemplari, seguita dalla Turchia con 11,14 milioni di esemplari: guarda caso, animali rigorosamente in gabbia, com’è nella peggiore tradizione antropocentrica!

I commenti sono chiusi.