Schede taglia grande

per assicurare la migliore assistenza al visitatore
gli ingressi al canile-rifugio avvengono su appuntamento (leggi come fare)

La guida NOI E IL CANE fornisce informazioni utili per un’adozione consapevole.

FAQ (domande frequenti) sulle adozioni
Come si affronta una visita in canile?Tutti i cani sono adottabili?E' un problema se non ho il giardino?Come faccio a sapere se il cane che adotto andrà d'accordo con quello che ho a casa?Quanto tempo trascorre tra la domanda di adozione e la consegna del cane?Quanto costa adottare un cane?Dopo l'adozione a chi appartiene il cane?Nel caso sorgessero problemi, posso riportare il cane in rifugio o regalarlo a qualcuno?
Innanzitutto, lasciando a casa l’emotività (è sbagliato pensare di adottare un cane solo allo scopo di “salvarlo”), ma soprattutto i pregiudizi e i luoghi comuni sull’età dei cani (voglio un cucciolo così lo cresco come voglio; un cane adulto non impara più niente), sulla razza (in canile ci sono solo cani pericolosi o malati; i meticci non sono intelligenti come i cani di razza) o sulla taglia (i cani grossi soffrono a vivere in appartamento; solo i cani piccoli sono adatti ai bambini). Farsi accompagnare sempre da un operatore di APACA, dedicando alla visita tutto il tempo che serve e spiegando bene le proprie esigenze ed aspettative. Non prendere mai una decisione alla prima visita: invece, individuare uno o più cani e ritornare nei giorni successivi per un contatto più “ravvicinato”.

Fissa un appuntamento scrivendoci a rifugioapaca@gmail.com oppure chiamando il 3475888054

No, ci sono cani che non possono essere dati in affido. In genere, si tratta di animali che manifestano difficoltà nel contatto con l’uomo o tendono ad assumere comportamenti a rischio o che devono essere preventivamente curati. In tutti questi casi, nella scheda del cane viene riportata l’annotazione “ADOTTABILE SOLO A DISTANZA”.

Assolutamente no. I cani che Apaca dà in affido non devono essere “abbandonati” in giardino, ma devono trascorrere la maggior parte del tempo insieme alla famiglia e partecipare alla vita del gruppo. La guida NOI E IL CANE fornisce informazioni, notizie e consigli su come affrontare l’arrivo di un cane in casa nel modo più consapevole.

Facciamo una prova. Si fa una passeggiata insieme e, se tutto va per il meglio, proviamo a lasciare liberi i cani in un’area di sgambatura. Valuteremo insieme le reazioni e se ci sembra che possano convivere, un nostro volontario si recherà a casa dell’adottante con il cane del rifugio: sarà così possibile verificare se ha o meno possibilità di essere accettato.

Non c’è un tempo prestabilito. A volte possono bastare 7-8 giorni, ma in altri casi possono trascorrere anche alcune settimane. Tutto dipende dall’esito dell’incontro con il cane, dalle informazioni raccolte attraverso l’apposito Questionario di pre-affido e dai risultati della visita di pre-affido, che viene effettuata dai responsabili di APACA presso la residenza dell’aspirante affidatario.

Non c’è alcun costo da sostenere. Tuttavia, chi adotta sa che per l’intera durata della permanenza del cane in rifugio -e, a volte, si tratta di anni – i costi sono stati sostenuti solo da APACA: per questa ragione, una donazione di anche pochi euro è sicuramente gradita.

All’Anagrafe canina il cane verrà ovviamente intestato all’adottante, che ne avrà quindi la piena responsabilità. Nell’esclusivo interesse dei cani, APACA preferisce, però, parlare di AFFIDO più che di adozione e chi sceglie uno dei cani del rifugio lo avrà in affidamento temporaneo: se l’affidatario rispetterà tutte le regole che ha accettato di seguire al momento di adottare il cane, è chiaro che la provvisorietà dell’affido sarà lunga quanto la vita dell’animale. Se, invece, il benessere dell’animale verrà in qualsiasi modo pregiudicato, il cane dovrà ritornare nella disponibilità dell’associazione.

Riportare un cane in canile significa farlo soffrire ancora più della prima volta che è stato abbandonato. Per regalarlo a qualcuno è necessario interpellare Apaca, che farà le stesse verifiche fatte per l’adozione. Nel caso la nuova sistemazione non sia idonea, il cane potrà tornare in rifugio.

Nome BRICK
Razza Incrocio con border collie
Sesso Maschio
Data di nascita giugno 2013
In rifugio dal 6 settembre 2018
Caratteristiche: buono, vivace, adatto a persona che conosce e apprezza i border
Brick ha subito in sequenza la perdita dei componenti della famiglia con cui viveva ed ha trascorso i mesi successivi in un recinto piuttosto angusto, con scarsissime interazioni sia con umani che con consimili. Dopo un primo periodo non semplice trascorso in rifugio, l’intervenuta castrazione ha ridotto gli episodi di sovra eccitazione. Com’è logico che sia Brick è e resta un border collie e la sequenza “fissare>avvicinarsi furtivamente>inseguire” che è caratteristica di questi cani da conduzione a volte, nel suo caso, si conclude con una leggera pizzicata, che non diventa mai morso. Per gestire al meglio Brick è necessaria, quindi, una persona che conosca ed apprezzi la razza e la grande sensibilità di questi cani da lavoro, la cui necessità primaria è proprio quella di essere impegnati in attività.

Se sei interessato alla sua adozione chiama il 3475888054 oppure invia un messaggio WhatsApp per essere richiamato. Per particolari esigenze o informazioni ulteriori è possibile scrivere a rifugioapaca@gmail.com


Nome ETTORE
Razza Meticcio
Sesso Maschio
Data di nascita 1 maggio 2019
In rifugio dal 27 aprile 2021
Caratteristiche: buono, vivace, affettuoso
Quando si decide di far entrare un cane nella propria vita dovrebbe essere per sempre, non per pochi mesi. Per Ettore la vita è iniziata in salita (non per sua colpa, però, ma per incapacità di chi non si è prefigurato l’impegno a cui andava incontro una famiglia con figli piccoli e in arrivo!), ma il suo ingresso in rifugio potrebbe trasformarsi in un’opportunità se solo si presentasse una famiglia che apprezza i cani di taglia grande, molto affettuosi ma anche desiderosi di movimento e di attività fisica. Ettore non manifesta particolari diffidenze, è socievole e disponibile, ama molto la vicinanza delle persone.

Se sei interessato alla sua adozione chiama il 3475888054 oppure invia un messaggio WhatsApp per essere richiamato. Per particolari esigenze o informazioni ulteriori è possibile scrivere a rifugioapaca@gmail.com


Nome JASON
Razza Meticcio
Sesso Maschio
Data di nascita gennaio 2015
In rifugio dal 27 luglio 2020
Caratteristiche: buono, socievole
Trasferito dal canile sanitario dopo un breve soggiorno, Jason ama l’approccio con le persone, mentre tende (com’è normale che sia) a selezionare i propri simili. L’atteggiamento è quello tipico dei cani da pastore, ma con l’assenza assoluta della propensione alle pizzicate: anzi, gradisce le carezze e la distanza ravvicinata. Ha trascorso gran parte della sua vita con una sola persona e conserva una leggera (davvero leggera!) diffidenza, ma ha grande disponibilità a relazionarsi.

Se sei interessato alla sua adozione chiama il 3475888054 oppure invia un messaggio WhatsApp per essere richiamato. Per particolari esigenze o informazioni ulteriori è possibile scrivere a rifugioapaca@gmail.com


Nome TEDDY
Razza Meticcio
Sesso Maschio
Data di nascita 31 agosto 2015
In rifugio dal 13 gennaio 2020
Caratteristiche  energico, un po’ insicuro, molto disponibile ad imparare
Un cane che ha avuto qualche problema comportamentale e che attende un adottante paziente e magari con qualche esperienza alle spalle. Teddy svolge attività educative in cui potrebbe essere coinvolto anche l’aspirante adottante.

Se sei interessato alla sua adozione chiama il 3475888054 oppure invia un messaggio WhatsApp per essere richiamato. Per particolari esigenze o informazioni ulteriori è possibile scrivere a rifugioapaca@gmail.com


Nome WILLY
Razza Meticcio
Sesso Maschio
Data di nascita 15 settembre 2014
In rifugio dal 9 settembre 2018
Caratteristiche per persone non alla prima esperienza, affettuoso
Willy è stato nella proprietà della sezione di Belluno di Lega Antivivisezione, che ne ha curato il ritiro da una detenzione problematica in provincia di Belluno ed il successivo recupero comportamentale presso il rifugio LAV di Roma. Oggi, Willy è un cane molto dolce sia con le persone che con i propri simili e non manifesta alcun comportamento problematico. E’ adatto a una persona che non sia alla prima esperienza con un cane e che sia disponibile ad assumersi alcuni impegni previsti dalla vigente normativa [Willy è e resterà per sempre in classe 3 (morsicatori) perchè il Veneto, diversamente da altre regioni, non prevede che a un cane riabilitato sia tolta la classificazione!]

Se sei interessato alla sua adozione chiama il 3475888054 oppure invia un messaggio WhatsApp per essere richiamato. Per particolari esigenze o informazioni ulteriori è possibile scrivere a rifugioapaca@gmail.com


I commenti sono chiusi.