Adotta un cane

Scopri i CANI ADOTTABILI

I cani sono compagni di vita e, quindi, sono a pieno titolo membri effettivi della famiglia che li adotta.
L’adozione deve essere, quindi, un’azione che si compie con la consapevolezza di essere pronti ad affrontare le difficoltà che possono nascere.

Proprio perchè l’adozione cambierà la vita del cane, ma anche quella della famiglia che lo accoglie, bisogna:
– essere consapevoli che ci si assume una responsabilità che dura tutta la vita del cane
– accettare il fatto che, nell’organizzare le vacanze, è necessario tener conto della sua presenza
– impegnarsi per educarlo alla convivenza in famiglia e con il mondo esterno
– accettare di avere la casa un po’ più “pelosa” e a misura di cane.
Quando tutti in famiglia hanno consapevolezza di queste situazioni e hanno accettato i cambiamenti che l’arrivo di un cane provoca, allora ci si può recare in rifugio e prendere i primi contatti con gli operatori.
Per l’adozione non viene chiesta nessuna somma da pagare e il cane che sarà consegnato alla famiglia – insieme alla documentazione legale e sanitaria- sarà sano, vaccinato e microchippati.
Bisognerà compilare anche un apposito questionario ed accettare una visita preventiva presso l’abitazione in cui il cane andrà ad abitare ed una visita di verifica dopo qualche tempo.

E per chi non ha la possibilità di accogliere un cane in casa c’è l’adozione a distanza, che permette di aiutare comunque uno dei cani ospiti del rifugio.

La guida NOI E IL CANE
Domande frequenti sull’adozione
Scarica il Questionario di pre-affido
La fondazione Capellino regala un mese di cibo al cane adottato.


“I cani non sono l’intera nostra vita, ma sono ciò che la rende piena”
(Roger Caras – filosofo, scrittore, ambientalista)

 

 

I commenti sono chiusi