Newsletter - testata
14 giugno 2021

Adozioni. Cosa accadrà dopo la pandemia?

Anche in Italia, complice probabilmente la pandemia scoppiata più di un anno fa, si è registrata una crescita di adozioni di animali domestici. Nel 2020, fa sapere l’Ansa, hanno trovato casa 8100 cani e 9500 gatti, il 15% in più rispetto al 2019. E questi dati si riferiscono al solo operato dell’Enpa, l’Ente Nazionale Protezioni Animali, l’Ente Nazionale Protezioni Animali, quindi il totale degli animali adottati in tempi di emergenza sanitaria è certamente maggiore.

Ma ora che la pandemia fa meno paura e la gente "torna a vivere" l'abbandono dei cani sta diventando una prassi frequente. E’ un fenomeno che non riguarda solo l’Italia (anche in Apaca abbiamo continue richieste di ritiri di cani fatti venire per lo più dal Sud e di cui ora ci si vuole disfare a tutti i costi!): Internazionale ha pubblicato un'inchiesta di Der Spiegel veramente molto interessante che rendiamo disponibile agli amici di Apaca per una riflessione...
Newletter - 5x1000

Giù le zampe dal mio collo! Un report contro le catene

Cani legati alla catena: è un contenimento considerato maltrattamento, e quindi un reato, in ogni paese del mondo? Green Impact e Save the dogs hanno presentato recentemente il primo rapporto rivolto a questa tematica, che mettiamo a disposizione di chi ci segue...

Nuovo coronavirus dai cani: ecco la verità!

E' rimbalzata su tutti i quotidiani la notizia di un nuovo coronavirus che si trasmetterebbe agli esseri umani dai cani. Detta così la notizia è di quelle che può produrre reazioni indesiderate da parte di un'umanità duramente provata da …

Dedicato a Betty, Blanco e Selva un albero in Camerun

In occasione della Giornata mondiale dell’ambiente, Fabrizio ha pensato a un gesto davvero denso di significato: piantare un albero e dedicarlo a tre cani del rifugio che non ci sono più. E' così che …
Newletter - donazione
facebook 
Newsletter di informazioni sull'attività di APACA OdV e sulla vita del canile-rifugio gestito dall'Associazione.
I suoi dati sono trattati e conservati secondo quanto prescritto dal Regolamento UE 2016/679-GDPR (per maggiori dettagli). In qualsiasi momento potrà cancellarli collegandosi ai link in fondo alla pagina. La invitiamo a comunicarci tempestivamente eventuali variazioni del suo indirizzo e-mail scrivendo a rifugioapaca@gmail.com o cliccando Gestisci la tua iscrizione in fondo alla pagina.
MailPoet